Normativa

I principali riferimenti normativi vigenti che trattano di Posta elettronica Certificata PEC sono i seguenti:

  • Decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005 n. 68 pubblicato in G.U. 28 aprile 2005, n. 97: è al momento il principale riferimento normativo relativo alla Posta Elettronica Certificata e le sue caratteristiche principali. Questo decreto disciplina le modalità di utilizzo della PEC non solo nei rapporti con la Pubblilca Amministrazione, ma anche tra privati cittadini.
     
  • Decreto Ministeriale 2 novembre 2005 e relativo allegato (Regole Tecniche): contiene le Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata PEC. E' stato pubblicato nella G.U. del 15 novembre 2005, n. 266 e specifica nel dettaglio tutti i requisiti tecnico-funzionali che devono essere rispettati dalle piattaforme utilizzate dai Gestori accreditati per erogare il servizio, e le caratteristiche dei messaggi di PEC, delle ricevute di invio/consegna e delle buste.
     
  • Decreto anti crisi 29 novembre 2008 n. 185 convertito con Legge 2/2009: L'articolo 16 del Decreto (voluto dal Ministro Brunetta) sancisce che : le nuove società sono tenute a dichiarare il proprio indirizzo PEC al momento dell’iscrizione nel Registro delle Imprese; i professionisti dovranno dichiarare, entro un anno, l'indirizzo PEC ai rispettivi ordini; le Società già esistenti dovranno dichiarare entro tre anni l'indirizzo PEC al registro delle imprese; tutte le pubbliche amministrazioni dovranno dichiarare il proprio indirizzo PEC. Le caselle di posta certificata di tutti questi soggetti saranno consultabili gratuitamente da chiunque in forma telematica, presso albi e registri pubblici..
     
  • Codice dell'Amministrazione Digitale (Decreto Legislativo 7 marzo 2005 n. 82): tale codice e’ il principale riferimento per la digitalizzazione degli uffici pubblici e privati e definisce molti aspetti della gestione elettronica dei documenti. Tra le altre cose si afferma che la Posta Elettronica Certificata è lo strumento da utilizzare per le comunicazioni elettroniche nel caso in cui servano le ricevute di invio e di consegna (come la posta raccomandata A/R): “La trasmissione telematica di comunicazioni che necessitano di una ricevuta di invio e di una ricevuta di consegna avviene mediante la posta elettronica certificata ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68.”

Ulteriori informazioni sulle specifiche e sulla normativa della Posta Elettronica Certificata sono disponibili nel sito del CNIPA - Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione, l’organismo deputato alla vigilanza sul funzionamento della PEC